Film porno fra le Piramidi: scoppia la polemica in Egitto

Un film porno girato all'ombra delle Piramidi fa scoppiare un caso internazionale. Il video sarebbe stato girato da una coppia di turisti russi

Un film porno girato all'ombra delle Piramidi fa scoppiare un caso internazionale. Le autorità del Cairo sono in profondo imbarazzo di fronte a una storia che fa discutere nelle piazze egiziane, suscita sdegno e finisce sui media del mondo intero.

Il video sarebbe stato girato da una coppia di turisti russi e caricato sul web vari mesi fa, ma la vicenda è stata portata alla luce dai media egiziani solo nelle ultime ore. Il ministro delle Antichità, Mamdouh al-Demati, è stato costretto a intervenire. "Il filmato è stato girato illegalmente da una turista straniera - ha detto - sulla questione proseguono le indagini". "Non è stata data alcuna autorizzazione a filmare queste scene", ha fatto eco il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità Mustafa Amin sottolineando come "i siti archeologici siano inviolabili".

Per autorizzare una registrazione video il governo del Cairo pone due condizioni: che il luogo non venga danneggiato e che le scene non siano contrarie alle tradizioni egiziane. "Il filmino è stato girato sotto la luce del sole e i responsabili della zona non potevano non esserne a conoscenza", ha detto in tivù Osama Karar, coordinatore del Fronte Popolare per la Difesa delle Antichità in Egitto.

La vicenda mette in imbarazzo le autorità del Cairo impegnate per il rilancio del turismo nel Paese, un settore duramente colpito dalla rivoluzione esplosa nel gennaio del 2011 contro Hosni Mubarak. Le Piramidi di Giza, alla periferia sud occidentale del Cairo, e l’annessa Grande sfinge sono i simboli dell'Egitto e le principali attrazioni di un turismo archeologico in crisi a causa delle violenze e del terrorismo che hanno accompagnato la doppia rivoluzione egiziana del 2011-2013.

Commenti

fisis

Ven, 06/03/2015 - 19:17

Aspettiamoci un'ondata di evirazioni a catena da parte dell'Isis e degli islamici offesi dalla pornografia occidentale. Basta con questo islam intollerante e liberticida.

plaunad

Ven, 06/03/2015 - 19:32

x fisis, qui non si tratta di estremismo religioso. Anzi sono proprio i criminali dell'Isis che vogliono distruggere le piramidi. Si tratta di squallidi porconi che non hanno rispetto di nulla.

bruco52

Ven, 06/03/2015 - 19:53

Se vogliamo che gli stranieri rispettano le nostre usanze e regole, bisogna rispettare le loro nei loro paesi, se non vogliamo che cerchino di imporci le loro a casa nostra...il rispetto deve essere reciproco...dare rispetto per riceverne...comunque, fare un film porno tra le rovine del Foro Romano o di Pompei sarebbe altrettanto sconveniente, o no?.....

Maver

Ven, 06/03/2015 - 20:09

Questo non va bene. Proviamo a distinguere: un conto è la libertà d'espressione qui in Occidente (anche nei suoi aspetti più discutibili), sulla quale nessuno (soprattutto se proveniente da altre aree geografiche e culturali), può permettersi di porre dei veti e delle restrizioni. Un conto è provocare le altre culture a "casa loro", là dove vigono le loro leggi i loro modus vivendi, le loro sensibilità. Questa è una mancanza di rispetto che non si può tollerare e se noi vogliamo rispetto per la nostra civiltà dobbiamo saper fare altrettanto.

giottin

Ven, 06/03/2015 - 20:33

Credo che creino molto più imbarazzo i jihadisti dell'isis, si preoccupino di quelli piuttosto!

ammazzalupi

Ven, 06/03/2015 - 20:41

signor fisis... leggendola si ha l'impressione che lei non abbia capito un c.zzo della questione. L'Egitto protegge giustamente le sue radici, la sua archeologia, i suoi monumenti e la sua economia! Lei, al contrario, non solo è incapace di proteggere alcunché ma non riesce a celare nemmeno la sua stupidità.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

claudino1956

Ven, 06/03/2015 - 21:58

Con i tagliagole scatenati alle porte che vogliono distruggere tutto questi si preoccupano di un paio di tette?

salvatore40

Ven, 06/03/2015 - 22:20

" Dalle Alpi alle Piramidi dal Manzanarre al Reno... ...fu vera gloria?"- Da Napoleone al Manzoni fino a...a mandrie bovinesche,verso il degrado.La civiltà umana non è fatta per il trogolo !

Tipperary

Ven, 06/03/2015 - 23:43

Hanno ragione gli egiziani. Come abbiamo ragione noi quando vediamo lo scempio fatto da altri ai nostri tesori artistici. Non cambia nulla.

fisis

Sab, 07/03/2015 - 00:00

@ammazzalupi Invece ho capito benissimo. Viceversa, lei o ha qualche difficoltà di comprendonio nei confronti dell’ironia, o soffre della sindrome di Stoccolma nei confronti dell’islam assassino o è lei stesso un islamico intollerante. Questi paesi islamici illiberali e retrogradi vogliono impedire perfino di girare un innocuo film porno. Si dovrebbero invece preoccupare che i seguaci degenerati della loro orrenda religione non tagliassero teste a persone inermi, non distruggessero e incendiassero chiese e moschee con le persone dentro, non uccidessero giornalisti per una semplice vignetta, non seminassero il terrore e la morte nelle metropoli europee e americane, non distruggessero - a proposito di piramidi - siti archeologici millenari.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 07/03/2015 - 00:29

io prenderei a calci gli islamici che rompono le palle qui da noi..ma ritengo una c...ta insultare un sito storico del genere idioti

trustno1

Sab, 07/03/2015 - 02:09

Quindi le prostitute Russe ed Ucraine a Sharm El Sheikh, Hurghada e Marsa Alam vanno bene, mentre invece il filmino non va bene. Che gente strana chi li capisce e' veramente bravo.

ammazzalupi

Sab, 07/03/2015 - 09:11

@fisis - lei dovrebbe aggiornarsi un po': 1) l'Egitto, oggi, è l'unico paese che sta facendo guerra all'isis e ai tagliagole; 2) i musulmani (così come essi fecero ai cristiani) io li impalerei tutti. Dal primo all'ultimo. E, con essi, impalerei anche tutti coloro che ne favoriscono l'accoglimento. Sono stato sufficientemente chiaro?

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 07/03/2015 - 10:22

Ma che film porno d'Egitto! Si tratta solamente di esibizionismo. Questa tirerebbe su la gonna al Tiergarten, agli Champs-Elysées, alla chiesa ipogea di Lourdes, ovunque ci sia da sfidare lo sguardo di qualcuno. Sekhmet.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 07/03/2015 - 12:30

Meglio un film porno fatto a dovere che vedere certe facce da c...ipocrite che girano per il Belpaese.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 07/03/2015 - 12:33

Chissà che sospiri avrà tirato la Sfinge vedendo due tipi, masculo e fimmina, che se la spazzolavano considerato che erano 4000 anni che da quelle parti l'unica aria nuova era quella dei morti mummificati.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 07/03/2015 - 12:37

@ammazzalupi: l'unica cosa chiara è che tanti nostri concittadini sono stati inculcati dalle ideologie dei perfidi/cretini simil peste che fa la sua comparsa ciclica. Saluti.

fisis

Sab, 07/03/2015 - 13:37

@ammazzalupi Intanto l'Egitto resta pur sempre un paese musulmano e quindi intollerante, anche se ha commbattuto l'Isis in Libia. Ma infatti la guerra combattuta dall'Isis è anche una guerra civile all'interno del mondo musulamano, come dimostra il numero di vittime islamiche. Inoltre non capisco perchè prendersela tanto per un film porno. Ha una particolare sensibilità verso i costumi sessuali lbertini del mondo occidentale?

fisis

Sab, 07/03/2015 - 14:30

@bonoitalianoma Confesso che la sua battuta sulla sfinge, le mummie e il film porno è esilarante.