Voleva fare una strage sulle spiagge americane: arrestato jihadista di Isis

Stava progettando di usare un'arma di distruzione di massa negli Stati Uniti

Voleva fare una strage in nome dell’Isis nel luogo dove è nato, l'isola di Key West, un paradiso per i turisti nell’estremo Sud della Florida. Harlem Suarez, un ragazzo di 23 anni anche noto come Almlak Benitez, è stato arrestato e formalmente incriminato per aver progettato di usare un'arma di distruzione di massa negli Stati Uniti.

Aveva progettato di riempire uno zaino di esplosivo, seppellirlo sotto la sabbia bianca di una spiaggia e farlo esplodere al momento opportuno con un telefono cellulare usato come telecomando. Aveva anche previsto di mettere nello zaino un gran numero di chiodi, per rendere l’esplosione più letale possibile. Ma evidente si è mosso in maniera palesemente sospetta ed è caduto nella rete dell’Fbi. Già lo scorso aprile aveva attirato l’attenzione degli agenti federali postando sulla propria pagina Facebook materiale e commenti che inneggiavano lo Stato Islamico. Aveva poi fatto ricerche in internet sugli esplosivi e sulle celebrazioni per il 4 luglio, la festa dell’Indipendenza americana. Con ogni probabilità aveva pensato di agire proprio in occasione di una data altamente simbolica.

A maggio, secondo fonti Fbi citate dalla Abc, aveva poi registrato un video con lo scopo di incentivare il reclutamento. "Distruggeremo l’America, e la divideremo in due - diceva - innalzeremo la nostra bandiera nera sulla Casa Bianca e su qualsiasi presidente ci sarà". Sul web aveva, poi, ordinato un kalashnikov che è stato intercettato dagli agenti prima che gli venisse consegnato. Lunedì scorso ha, infine, ottenuto una elemento fondamentale della bomba che intendeva realizzare, ma che era in realtà un falso e che gli è stato consegnato dagli agenti Fbi sotto copertura, che lo hanno quindi arrestato. Di ieri l'incriminazione. "In base alle accuse - ha affermato un assistente del procuratore generale, Carlinn May - Harlem Suarez, un sedicente adepto dello Stato islamico, ha consapevolmente tentato si usare un arma di distruzione di massa, uno zaino-bomba, negli Stati Uniti". E il suo caso non è isolato. Seconda la Cnn, dall’inizio dell’ anno sono 51 le persone con progetti simili arrestate e incriminate dalle autorità americane. Sono i cosiddetti "lupi solitari" dell’estremismo islamico.

Commenti

xgerico

Mer, 29/07/2015 - 09:22

Questo non è un jihadista di Isis, è un deficiente!

Boxster65

Mer, 29/07/2015 - 10:24

concordo con xgerico. Comunque giusto per accontentare il balordo e fargli raggiungere velocemente l'harem di vergini per lui predisposto dal Profeta lo accontenterei. Gli farei appositamente preparare l'attentato nei modi descritti nell'articolo. Dopodichè lo legherei come un salame sopra l'ordigno e lo farei saltare in aria in una spiaggia gremita di spettatori, tutti a debita distanza di sicurezza. Proponete quanto sopra all'FBI. Io pago il biglietto per assistere!!

Giancarlo MATTA

Mer, 29/07/2015 - 10:24

E Lei come fa ad affermare una cosa simile?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 29/07/2015 - 10:35

xgerico, quindi gli altri jihadisti non lo sono? Deficienti intendo...

xgerico

Mer, 29/07/2015 - 10:49

@Giancarlo MATTA- Lei se vuole fare un attentato che fà lo pubblica si Internet? Ci vuole poco a capirlo!

Boxster65

Mer, 29/07/2015 - 11:06

@Loudness. ore 10.35 mi faccio interprete di xgerico per segnalare che costui non fosse proprio l'esemplare più "sveglio" dell'esercito jihadista. Diciamo che è più "smart" colui che tiene un basso profilo, che non si fa notare, che non mantiene atteggiamenti e modi palesemente filo-jihadisti piuttosto che un idiota del genere... non crede?? Poi sul fatto che chi arriva a farsi saltare in aria per pseudo motivi religiosi non abbia tutte le rotelle che girano a dovere, penso che siamo tutti d'accordo...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 29/07/2015 - 11:06

Che faccia da sballato.....Dio (anzi allah) ne scampi!.Concordo pienamente con Boxter65, ottima soluzione, voglio anch'io il biglietto.Comunque penso che gli americani, prima di quel fatidico giorno, gli faranno vedere non il paradiso (e relative vergini) ma l'inferno nelle patrie galere, per un bel po' di anni.

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Mer, 29/07/2015 - 12:44

va giustiziato. e basta.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 29/07/2015 - 12:58

MA QUALE ISIS, IL CANE NON MORDE IL PADRONE, RICORDATEVELO SEMPRE.

alberto_his

Mer, 29/07/2015 - 13:11

I jihadisti ISIS sono addestrati da professionisti inviati dall'Occidente o dal Medio Oriente e certe cose le sanno fare; questo è solo un deficiente scappato di casa.

paolonardi

Mer, 29/07/2015 - 13:23

Come arrestato? Era opportuno ed indicato abbatterlo sul posto.

bezzecca

Mer, 29/07/2015 - 13:38

Quando ho letto " arma di distruzione di massa " ho pensato che costui avesse costruito , che so , una mini bomba atomica, dei veleni chimici o batteriologici poi guardando la foto ho capito che si tratta di uno stupidotto e che intendeva usare mezzi ben piu' terra terra

Grix

Mer, 29/07/2015 - 14:47

Pero' come gli piace l' Aifon per farsi i selfi! Gli dioti sono tutti uguali, in tutte le parti del mondo. Ma questo lo e' un po' piu' degli altri. Ma non si e' domandato: "se ammazzo tutti poi l'Aifon 43 chi lo costruisce? Ed io come faccio poi a farmi i selfi?"

Giancarlo MATTA

Mer, 29/07/2015 - 14:52

A "xgerico" essere "jihadisti" e "deficienti" = non sono due qualità incompatibili. Non è difficile da capire.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 29/07/2015 - 15:42

JIHADISTI É COMUNISTI! HANNO UNA COSA IN COMUNE! LORO SONO BUONI SOLO DA MORTI!.