WhatsApp e quel messaggio che ruba 20 euro

Con un messaggio falso sul browser provano a spillare 20 euro dal credito dei più inesperti

Ancora una truffa su WhatsApp, ormai diventato il canale preferito dai malviventi per raggirare gli utenti e spillare soldi ai più inesperti.

Stavolta però non rischiamo soldi usando la popolare app di messaggistica, ma navigando su un normale browser sullo smartphone. Su alcuni siti, infatti, può apparire un banner che ci avvisa che il nostro abbonamento a WhatsApp è scaduto. Un avviso ovviamente falso, visto che il sito a cui rimanda è "whatsapp.cm" e non "whatsapp.com". Se vi capita chiudete la finestra stando bene attenti a non cliccare sul messaggio o a non inserire il proprio numero da nessuna parte. In caso contrario il rischio è che vi rubino venti euro.