Mondofitness Un’estate in forma C’è persino il corso da stuntman

L’estate romana sarà all’insegna dello sport e del fitness, veicoli di valori e aggregazione sociale, ma anche strumenti di prevenzione per la tutela della salute dei cittadini. Che potranno praticare attività fisica, eliminando magari qualche chilo di troppo accumulato durante l’inverno, grazie a MondoFitness. Presentata, ieri, in Campidoglio dai suoi ideatori Alfonso Rossi e Andrea De Angelis, la kermesse sportiva, giunta alla decima edizione, torna nella capitale dal 16 giugno al 7 settembre.
Ottantaquattro giorni di energia e movimento in cui gli sportivi romani potranno tenersi in forma nel villaggio dedicato al fitness e al benessere di MondoFitness, una vera e propria palestra a cielo aperto di oltre 30mila metri quadrati, presso il parco di Tor di Quinto. Numerose le discipline in cui gli atleti potranno cimentarsi, allenandosi grazie al supporto di 70 istruttori: step, yoga, total body, acquafitness, pallacanestro, golf, boxe. Tra le novità, i corsi per diventare stuntmen cinematografici e le lezioni di wrestling su un ring professionale. Plaude all’iniziativa sportiva, invitando i romani all’esercizio fisico, ma anche alla socializzazione, il vicesindaco capitolino Mauro Cutrufo: «MondoFitness diffonde la cultura del benessere ed è un’opportunità per gli amanti dello sport di vivere la città in modo diverso. Fare sport, stare in movimento e condividere il proprio tempo con amici e coetanei all’aria aperta e in un luogo sano, rappresenta una risorsa importante anche dal punto di vista sociale». Parole condivise dall’ideatore della manifestazione, Alfonso Rossi, che snocciola le cifre: «Nel 2008 sono stati 300 mila gli sportivi che si sono allenati a MondoFitness, spendendo un biglietto giornaliero di 1 euro. Prezzo invariato anche quest’anno, per cui prevediamo un flusso di 400 e i 450 mila visitatori».
Alessandro Cochi, delegato comunale allo Sport cita il Giovenale di «mens sana in corpore sano»: «Il fitness dà equilibrio e aiuta il corpo e la mente. Se Roma è capitale dello sport è soprattutto grazie al fitness. Lo sport è un concetto che deve appartenere a tutti e, pertanto, bisogna diffondere sempre più la pratica sportiva». Gli fa eco Paolo Giuntarelli, direttore dell’ufficio Promozione sportiva e Gestione impianti del Comune di Roma, che dice: «Il segreto è promuovere specialmente lo sport di base e sostenibile». Infine chiede che MondoFitness diventi un impianto stabile e una struttura attiva per tutti i romani che vogliono fare sport tutto l’anno, Marco Perina, assessore alla Scuola, Cultura e Sport in XX municipio.