Monicelli e i suoi cugini (comunisti)

Pietro Ingrao chiama, i comunisti rispondono. Alle Europee il folto cartello dell’estrema sinistra racchiuderà tutti insieme appassionatamente Pr, Pdci, Socialismo 2000 e Consumatori uniti. Ora arrivano le prime adesioni vip. Per primo il maestro del cinema italiano, Mario Minicelli (nella foto). Anche lui, come del resto il comico Paolo Rossi ha scelto di stare dalla parte «dei miei cugini comunisti». Seppur in tempi bui come questi, il fascino della lista più anticapilista che c’è attrae eccome i grandi nomi, dall’arte alla scienza, dalla cultura allo spettacolo: tra gli altri Franco Mulas, Carlo Bernardini, Luigi Cancrini, massimo Ranieri, Edoardo sanguineti e naturalmente il vignettista di AnnoZero, Vauro.