Montagna: i saldi della neve

La quiete dopo la tempesta di fine anno approfittando, magari, delle numerose offerte segnalate dalle località sciistiche dove si possono praticare non solo lo sci ma anche slittino, trekking, fondo, o anche semplicemente rilassarsi godendo delle dolcezze panoramiche interrotte dalle austerità delle vette innevate.
Promuovendo il turismo delle Alpi, ad esempio, l'associazione Alpine Pearls offre pacchetti per trasformare il soggiorno tra le montagne in un'esperienza indimenticabile come a Sauris, dove è valida l'interessante offerta per un soggiorno di sei notti in albergo con trattamento di mezzo pensione da 417 euro cifra comprendente anche un'escursione con racchette da neve, lo skipass per adulti (per i bambini fino otto anni accompagnati è gratuito) www.sauris.com. Fino ad aprile, a Nova Levante, in Alto Adige, con il pacchetto «Tracce sulla neve» sono previsti 7 pernottamenti con servizio di mezza pensione a partire da 330 euro, mentre a Tires, per gli amanti del relax e del trekking con le racchette da neve, l'offerta «Montagna d'inverno», valida fino al 22 marzo, prevede 7 giorni, a partire da 305 euro a persona (www.tiers.it).
Tra le perle delle Alpi spicca anche Nova Ponente, soprattutto per la sue suggestive piste da sci illuminate anche di notte. Approfittando del pacchetto «Vacanza attiva», che prevede 7 pernottamenti in hotel tre stelle con trattamento di mezza pensione, a partire da 398,00 euro a persona, da Bolzano ci si può trasferire in diverse località (come Obereggen) dove si ha diritto ad uno skipass di 7 giorni «Fiemme Obereggen» o, in alternativa, ad un abbonamento settimanale per i fondisti; nel pacchetto sono anche incluse 2 escursioni guidate con le racchette da neve e noleggio gratuito dell'attrezzatura, un bonus offerto dall'albergatore ai turisti che non usano l'auto (www.eggental.com). Per gli amanti dello sci, ma anche delle escursioni invernali, a Funes si può soggiornare in appartamento a partire da 154 euro a persona, escursione con le racchette da neve e Mobilcard compresa.(www.funes.info).
Fino al 7 febbraio il pacchetto «Divertimento sconfinato sulle piste» offre sette notti, una suggestiva escursione in carrozza o slitta trainata da cavalli, una con slittino e 6 giorni di skipass sul Passo Resia (appartamento per due 659 in garni con prima colazione da 339 in hotel con mezza pensione da 499 (www.passoresia.it).
In Val Martello, invece, l'Hotel Waldheim propone nei primi sette giorni di febbraio, una settimana a 360 euro con 7 pernottamenti in mezza pensione, prova biathlon inclusa con corso di fondo e un'escursione al rifugio Martello(www.waldheim.info).
La Regione Piemonte punta sui giovani e proprio per questo numerose sono le proposte di soggiorno sulla neve in località sciistiche; l'offerta per Bardonecchia (7 giorni in residence + skipass di 6 giorni a partire da 200 euro) fa concorrenza alla proposta interessante per Alagna dove il bus per gli impianti è gratuito e dove si può dormire a 34 euro a notte (bus navetta per gli impianti compreso). In bassa stagione anche a Limone Piemonte è possibile trascorrere una settimana con trattamento di mezza pensione e 7 gg di skipass partendo da 399 euro, senza non farsi scappare la possibilità di gustarsi due giorni tra domenica e giovedì da euro 119, skipass incluso. Sci o non sci, non importa; in Valle Isarco si possono trascorrere vere vacanze low cost nel relax di piccolo località, ma comodamente raggiungibili e ben servite. L'offerta Skisafari propone, ad esempio, a Villandro, fino al 29 marzo, 7 giorni mezza pensione da 301 euro, mentre a Laion imperdibili le tre ore di corso sci e lo skipass, compresi nell'offerta della settimana bianca a partire da 495 euro.
Un po' meno conveniente, ma sicuramente interessante è la proposta, valida fino all’8 marzo di una settimana a Naz/Sciaves, a partire da 460 euro compreso un ingresso gratuito al centro Acquarena di Bressanone dove si potranno godere momenti di benessere (www.valleisarco.info).
Anche Bormio, meta tanto ambita per gli sciatori per la neve perenne, propone delle formule accattivanti, soprattutto per i bambini e agevolazioni particolari. In accordo con gli hotel convenzionati prenotando un soggiorno di almeno 4 giorni, da 22 marzo fino al 5 aprile e dal 19 aprile fino alla fine del mese, gli albergatori di Bormio offrono, al prezzo di uno ski pass di 6 giorni,la possibilità di scegliere se sciare o entrare negli impianti termali. Consultando il sito www.bormioturismo.net sarà possibile scegliere l'opzione migliore a prezzi davvero vantaggiosi. Nelle settimane «speciale bambini» (dal 22 marzo al 5 aprile e dal 19 al 26 aprile) i bimbi fino agli otto anni saranno ospiti degli alberghi e potranno sciare gratis con i genitori detentori di uno skipass. Dai 9 ai 12 anni sconto del 50% su soggiorno e skipass.