Montecarlo capitale dello Yachting internazionale

In attesa del "Monaco Yacht Show", in questi giorni nelle acque del Principato
veleggiano le regine del mare del passato con il loro blasone ricco di
leggenda e di tradizione. L’occasione? La X edizione di "Monaco Classic Week"

di Melina Molinari

Per 10 giorni sarà la capitale dello Yachting . E, in attesa del «Monaco Yacht Show» (il salone degli yacht di lusso che aprirà mercoledì prossimo), in questi giorni nelle acque del Principato veleggiano le regine del mare del passato con il loro blasone ricco di leggenda e di tradizione.
L’occasione? La X edizione di «Monaco Classic Week» che, con il patrocinio del principe Alberto, raduna a Montecarlo, le più belle imbarcazioni d’epoca del mondo e i suoi appassionati armatori, in divisa, sotto un’unica ideale bandiera, quella della «Belle Classe by Ycm», ovvero un modo esclusivo di vivere il mare sotto il segno del rispetto e dell’ambiente.
Regole, etichette e un patrimonio marittimo da trasmettere alle generazioni future: questo l’ambizioso obiettivo al quale punta il Principato, espresso attraverso le parole del direttore generale dello Yacht Club de Monaco, Bernard D’Alessandri che ha inaugurato la manifestazione.
Infatti sul porto di Monaco, a terra come in mare, 80 tra velieri di tradizione, motor-yacht, canotti automobiles, mitici motoscafi Riva e, per la prima volta una flotta di Chris Craft, si sono sfidati, divisi per categorie, nella baia davanti a Montecarlo regalando uno spettacolo davvero mozzafiato.
Nella passata edizione furono celebrati i 100 anni del Tuiga, imbarcazione ammiraglia dello Ycm. Oggi festeggerà lo stesso ambito traguardo il «Mariquita», magnifico 19 metri del 1911. Vedette della « Monaco Classic Week», l’Hispania (1909), imbarcazione gemella del Tuiga, appartenuta al Re di Spagna Alfonso XIII, per la prima volta in acque monegasche dopo i lavori di restauro, ci ha riportato idealmente, ai tempi della Bella Epoque quando le teste coronate di mezza Europa si sfidavano a Montecarlo animando un Etò d’Oro per lo Yachting e per la bella vita.
Celebrata, infine, la «Belle Classe» con una cena esclusiva allo Ycm, mentre al Museo Oceanografico di Monaco è in programma «La Nuit du Yachting», occasione per premiare, secondo tradizione, le «Personalità del Mare 2011». Domani tutti in barca per la partenza del «Trofeo Grimaldi» con rotta su Cannes.