Montecarlo regala sogni: limousine ed elicottero per un week end da 100 euro

Margherita Enrico

da Montecarlo

Sembra un sogno. Prendersi cura della propria salute vivendo una settimana da vip con tanto di elicottero e limousine a propria disposizione. E tra un esame e l'altro abbandonare stress e tensioni rilassati dal piacevole effetto di dolci massaggi e trattamenti a base di caviale, polvere d'oro e di diamanti con gli occhi persi nel blu del Mediterraneo. O immersi nelle vasche idromassaggio coperte di petali di rosa bianchi e rossi, i colori del Principato, per vivere la magica atmosfera dei bagni floreali d'oriente.
È quello che possiamo provare nello stabilimento delle Terme Marine di Monte Carlo. Collocato a picco sul mare e inserito perfettamente nello scenario straordinario della Costa Azzurra è dotato di sale e cabine che oltre ad essere fastosamente arredate hanno una vista da togliere il fiato.
L'idea, concepita in base ai consigli del Principe Ranieri III, non ha precedenti, tanto che è considerata dagli esperti il fiore all'occhiello del termalismo e della prevenzione in tutto il mondo.
A rendere unico questo luogo da mille e una notte, non è solo il lusso che da sempre consacra Montecarlo con un'aura di sogno nell'immaginario collettivo, ma il nuovo ed unico programma «Age perfection» con cui le persone possono sottoporsi all'osservazione di un team di specialisti (tra i migliori d'Europa) per avere un bilancio totale della loro salute, prevenendo la vecchiaia e tutte le malattie che l'accompagnano, in un ambiente da sogno.
«Il progetto che si basa sugli ultimi studi della medicina anti-aging - ha spiegato Fabienne Guillot marketing manager dello stabilimento insieme ad Alida Rizzo - permette di effettuare un check-up completo e analisi approfondite per individuare fattori di rischio specifici e tenerli così sotto controllo. Perché la cura del nostro aspetto fisico si integra dentro un sistema generale di funzionamento dell'organismo».
Negli ultimi anni, in Europa, i centri di Talassoterapia si sono moltiplicati passando da una ventina a 160 senza contare quelli in costruzione. Gli operatori del benessere in genere sfruttano gli stessi argomenti delle palestre: relax, antistress, rimessa in forma, dimagrire, restare in linea. I loro plus sono la passività o meglio la promessa di risultati senza sforzi. A Montecarlo è tutto diverso: solo dopo che si è stabilito il nuovo stile di vita per rallentare l'invecchiamento, si può intervenire sull'aspetto fisico.
«Alla base di tutto ci deve essere lusso ed esclusività. Il Principato è spesso associato al piacere ed il cliente deve poter vedere realizzati tutti i sogni della sua vita - spiega A. Rizzo - ecco perché al suo arrivo troverà ad attenderlo all'aeroporto un elicottero o una lussuosa limousine (a sua disposizione per tutta la durata del soggiorno)». E già dal primo giorno ha inizio la vita principesca . Il fortunato cliente, viene accompagnato nella suite di uno degli sfarzosi hotel della Société des Bains de Mer, collegati allo stabilimento termale da eleganti passaggi sotterranei. Il primo appuntamento è con il medico. «Dopo aver fatto un bilancio della situazione - spiega Pierre Dhuem direttore sanitario del centro - stabiliamo gli esami clinici ed ematochimici da fare e tracciamo una carta d'identità del corpo che tiene conto del peso e di come è distribuito: percentuale di muscoli, grasso (anche viscerale) e liquido intra ed extracellulare. Viene misurato lo stress ossidativo, controllata la postura e tutti gli organi vengono minuziosamente esaminati dagli specialisti competenti. Un altro passo molto importante è stabilire l'esercizio fisico e la dieta adeguati». Ed ecco che mangiare controllato diventa un piacere. Più di pranzi e cene calorici: tutti i cibi sono preparati con cura (secondo le indicazioni del dietologo) dagli chef degli hotel luxury (uno di loro è Alain Ducasse). Ma può essere sufficiente una settimana per migliorare il proprio stato di salute? «Ovviamente no. Esistono limiti a ciò che ciascuno può fare per contrastare il processo degenerativo provocato da una serie di errori, dalla dieta sbagliata al fumo, alla vita sedentaria» spiega il direttore sanitario. Eppure anche in una settimana una buona abitudine può trasformarsi in uno stile di vita. A patto di perseverare. Semplificando: «Si tratta di intervenire con modifiche equilibrate e precise per disintossicarsi, per perdere un po' di peso e per tonificare i muscoli e recuperare un senso di benessere» conclude il dottor Duehm.
Il tutto programmato giorno per giorno ed accompagnato da un mix di trattamenti tonificanti e dimagranti con prodotti a base di oli essenziali, caviale, polvere d'oro e di diamanti, massoterapia naturale e meccanica (apparecchi computerizzati), idromassaggio in acqua di mare. «Il servizio è quello di un vero e proprio ospedale all'avanguardia - assicura - Alida Rizzo, ma in una cornice unica al mondo». Senza dubbio l'idea è magnifica, ma il costo? «Lo stesso di qualsiasi beauty farm - garantisce - con la differenza che qui ogni trattamento è individuale, e si adotta uno stile di vita che aiuta a combattere l'invecchiamento». E per chi non ha tempo? Sono a disposizione le formule week-end o giornaliere a partire da poco più di 100 euro. Vale la pena di provare.