Montella: «Tornare è il mio sogno»

Ormai è quasi fatta, la Samp e Montella si abbracceranno di nuovo: appuntamento a lunedì. Ogni tassello si sta incastrando al posto giusto, mancano solo pochi dettagli. Siamo vicinissimi al lieto fine, lasciamo soltanto un piccola percentuale di dubbio: le strade del calcio mercato sono infinite o no? Dunque, la Samp tornerà a volare sull'Aereoplanino, e quella di ieri è stata una giornata importante per definire gli ultimi aspetti. Il giocatore ha dato la sua disponibilità a tornare in maglia doriana, semaforo verde da quando è incominciata a prendere forma questa possibilità.
Adesso, si trova in vacanza, ultimi sgoccioli di ferie a Ischia. Contattato dal suo procuratore Federico Cavalli, che ha svolto un'importante opera di mediazione tra le parti, ha detto immediatamente sì alla Samp: considera questa la soluzione perfetta per ritornare alla grande in Italia dopo la parentesi sbiadita in Inghilterra. «La Samp è la mia priorità assoluta, tornare a Genova sarebbe il massimo», ha confidato agli amici l'attaccante giallorosso. Avrebbe potuto scegliere un'altra destinazione, diverse richieste dall'estero ma quando si è fatta avanti la proposta blucerchiata non ha avuto dubbi. Il week end servirà per limare qua e là gli ultimi ostacoli, già lunedì potrebbe esserci l'intesa ma prima il giocatore sarà sottoposto ad una visita per verificare che si sia completamente ristabilito dagli infortunio. Ci poteva essere ancora qualche interrogativo sull'aspetto economico, ma anche questo problema sembra superato. Infatti, la Roma sarebbe disponibile anche ad aumentare la «partecipazione» iniziale all'ingaggio del giocatore. All'inizio si era parlato della metà dello stipendio (circa un milione e 400mila euro), adesso sembra che il club capitolino possa contribuire ancora (...)
SEGUE A PAGINA 51