Montesano, Panariello: coppia d’assi

A chiudere la stagione sarà Pino Insegno, protagonista del musical «Un po’ prima della prima»

Alessandra Miccinesi

Un recital già rodato dal mattatore Enrico Montesano per alzare il sipario sull’autunno (4-23 ottobre «Nojo vulevàm savuàr... ancor»). Un musical con la cinguettante Michelle Hunziker, versione dolce educatrice («Tutti insieme appassionatamente»), per scaldare il rigido inverno. E il fascino dell’ex capitano Alessandro Preziosi, calato nei panni di un audace Cristoforo Colombo («Datemi tre caravelle»), per salutare i tepori primaverili.
Lo slogan per promuovere il nuovo cartellone del Teatro Sistina potrebbe suonare così: una commedia musicale per ogni stagione. Ne è fortemente convinto il patron dello stabile, Pietro Garinei, che per un 2006 da applausi ha puntato su spettacoli di qualità che mescolano novità a tradizione.
Il Sistina che vorrei, lascia intendere Garinei, è quello che idealmente trasforma in vicini di camerino lo chansonnier Paolo Conte - dal 17 al 22 gennaio protagonista di un raffinato recital d’autore - e l’irresistibile toscano Giorgio Panariello, star di un one-man-show strabordante musica, imitazioni e gag (10-13 aprile «Giorgio Panariello Show»). Un palcoscenico versatile e accogliente, insomma, buono sia per la comicità verace di Vincenzo Salemme - dal 7 febbraio al 12 marzo impegnato nella ripresa del reality teatrale in due atti «La gente vuole ridere... ancora!» -, sia per l’ironia nostrana di Enrico Brignano, che debutta nel tempio della commedia musicale italiana con «Evviva!» (1-11 dicembre), una pièce nuova di zecca scritta dall'attore in collaborazione con Iaia Fiastri e Enrico Vaime. Regia di Pietro Garinei. Lo spettacolo svelerà le qualità di un comico apprezzato dal pubblico televisivo che dopo tanto cabaret ha accettato la sfida di aprire la stagione del Sistina. Brignano farà da apripista al king dei musical di Broadway «Tutti insieme appassionatamente» (15 dicembre-15 gennaio), uno show che col suo carico di buoni sentimenti, e ben cinque Oscar vinti nella celebre trasposizione cinematografica di Robert Wise con Julie Andrews, ha conquistato il cuore di diverse generazioni. Diretto da Saverio Marconi, il musical di Richard Dodgers, Oscar Hammerstein II, Howard Lindsey, Russel Crouse è interpretato da Michelle Hunziker e Luca Ward.
Tra i debutti più attesi spicca quello di Alessandro Preziosi, protagonista della commedia musicale di Carmelo Pennisi e Massimiliano Durante «Datemi tre caravelle» (14 marzo 9 aprile). Diretto da Gianni Quaranta, l’attore protagonista della fiction tv «Elisa di Rivombrosa» darà vita a un audace Cristoforo Colombo: un uomo che sfiderà i pregiudizi del suo tempo per realizzare un grande sogno in realtà. A chiudere la stagione abbonamenti sarà Pino Insegno protagonista di «Un po’ prima della prima», show musicale che mette in scena il delirante «dietro le quinte» di una compagnia allo sbando pochi minuti prima del debutto. Dirige Claudio Insegno.