Dopo-Montezemolo, ecco la lista dei 40 Bombassei il favorito

da Roma

In Confindustria cominciano le procedure per la successione al presidente Luca Cordero di Montezemolo. È pronta la lista di 40 nomi dai quali saranno scelti nei prossimi giorni i venti rappresentanti generali che siederanno nella giunta di Viale dell’Astronomia per il biennio 2007-2009. Nel parlamentino confindustriale, composto da 176 membri, i 23 rappresentanti generali (altri tre sono espressione delle associazioni del Sud) sono gli unici direttamente eletti dalle associazioni locali e di categoria.
Della lista fanno parte nomi «eccellenti» come Umberto Quadrino (Edison), Alberto Meomartini (Italgas), Carlo Pesenti (Italmobiliare) e Gina Nieri (Mediaset), ma anche uomini di struttura come Mario Mazzoleni (ex presidente Confindustria Lombardia), Vittorio Fini (Modena) e Paolo Lamberti (Varese). La scelta dei venti sarà una cartina al tornasole per gli orientamenti che si esprimeranno sulla successione a Montezemolo. Alla giunta spetterà infatti votare i tre componenti della commissione di designazione che dovrà indicare i candidati per la poltrona numero uno. La corsa alla presidenza non è ancora scattata, ma i rumor indicano due «papabili» nei vicepresidenti Alberto Bombassei e Andrea Moltrasio. Recentemente l’ex presidente Vittorio Merloni ha «lanciato» Emma Marcegaglia. L’assemblea del 24 maggio, l’ultima dell’era Montezemolo, sarà indicativa in questo senso.