Montezemolo non dà credito a Fazio: si dimetta

«Sì, penso che Antonio Fazio avrebbe dovuto dimettersi, perché quando si mina così fortemente la credibilità e l'imparzialità del sistema, non si può non tenerne conto. E un gesto di responsabilità avrebbe rasserenato gli animi». Le dure e nette parole pronunciate ieri sera a Cortina dal presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo sulla bufera che ha investito l'istituto di via Nazionale sono pesanti. Dopo l’affondo, il numero uno degli imprenditori, nonché presidente della Fiat, ha suggerito anche una via d'uscita, invitando maggioranza e opposizione a «scegliere insieme il Governatore della Banca d'Italia». Un intervento che odora di impegno politico e che non poteva non suscitare reazioni. «Sia più prudente», è stato il commento del forzista Bondi.