Monti e Rajoy a Ianukovich:vogliamo vedere Timoshenko

In una lettera congiunta premier avrebbero chiesto al presidente ucraino Janukovich di poter incontrare l'ex presidente Julija Timoshenko ora in carcere

Il problema c'era. Volare a Kiev per vedere le rispettive nazionali di calcio, Italia e Spagna, provocava più di qualche grattacapo ai premier Mario Monti e Mariano Rajoy. Sconfinare, anche per poche ore, in Ucraina significa di fatto rompere l'"embargo diplomatico" che i paesi occidentali hanno intrapreso contro la detenzione dell'ex premier ucraino Julija Timoshenko. La cosa non era passato inosservata e in entrambi i Paesi si erano alzate critiche contro la decisione dei premier.

Oggi, si apprende in ambienti diplomatici, Monti e Rajoy, stanno per inviare una lettera al presidente ucraino, Ianukovich, nella quale auspicano una soluzione positiva del caso giudiziario dell’ex premier Timoshenko e annunciano di aver chiesto di poterla incontrare.

I premier ringraziano il popolo ucraino per la calorosa accoglienza riservata alle squadre nazionali di calcio ed ai tifosi spagnoli e italiani che sono venuti per seguire il torneo Euro 2012. Nel contempo, desiderano cogliere questa opportunità per trasmettere il continuo sostegno sia dell’Italia che della Spagna alle aspirazioni europee dell’Ucraina, esprimendo l’aspettativa di una soluzione positiva dei casi giudiziari dell’ex Primo Ministro Yulia Timoshenko e di altri membri del precedente Governo, come richiesto dalla Comunità Internazionale e di un rafforzamento dello stato di diritto e dei valori democratici che dovrebbero unire i popoli d’Europa. Da qui l’annuncio di aver chiesto ai rispettivi ambasciatori a Kiev di richiedere permessi per visitare la Signora Timoshenko, confidando che queste visite possano presto avere luogo.

Commenti

Coriolanus

Dom, 01/07/2012 - 21:54

Penso che Monti e Rajoy farebbero bene a non impicciarsi di fatti che non li riguardano e a ritornarsene a casa, dove mi pare hanno non pochi problemi. L'invadenza, tra guerre ed embarghi vari, dell'Occidente nei confronti di Stati (in questo caso l'Ucraina) sovrani sta diventando veramente insopportabile.

franco nova

Dom, 01/07/2012 - 22:30

sarà meglio che si rivedano la partita, ci fanno più bella figura. Quanto a Monti è un porta sfiga per l'Italia in tutti i suoi settori. Meglio che la Timoshenko non lo veda, altrimenti si troverà raddoppiata la pena.

alyas

Dom, 01/07/2012 - 22:46

Appena ho sentito che c'era monti alla finale...ho pensato: l'italia perde________è di una sfiga monti senza limiti__________è andato a vedere la finale per propaganda e non per tifoseria________secondo me il monti bocconiano odia il calcio______per cui era meglio se fosse stato seduto sulla sua poltrona a riflettere sul male che ha causato agli italiani_________

MaiRuss

Dom, 01/07/2012 - 23:11

Hai ragione!

sorans99

Dom, 01/07/2012 - 23:17

Se l'intenzione di quei due è stata di evidenziare per il mondo il trattamento disumano di questo "governo democratico"(!), ed anche di persona incontrare l'ex Primo Ministro Julija Timoshenko, allora la presenza dei due premier è giustificata eccome!

Ritratto di tinycricket

tinycricket

Dom, 01/07/2012 - 23:49

#5 sorans99 Ma pensi al suo dei governi che di democratico non ha nulla, a partire da come è stato insediato a come ha ricorso sistematicamente alla fiducia. La vogliamo smettere una volta di pensare che l'europa abbia il diritto di intromettersi negli affari interni di uno stato sovrano? O magari vada a rompere i c********i nei posti dove bruciano le chiese coi fedeli.

Ritratto di Quasar

Quasar

Lun, 02/07/2012 - 02:04

Bravi ! Monti e Rajoy con questa richiesta di vedere la incarcerata politica Timoshenko, ricordano al governo ucraino che esistono i codici etici e morali di fronte ai quali ci si deve confrontare ogni giorno se si vuole governare in modo democratico e liberale. Altrimenti vi è solo indifferenza, se non connivenza, con il sopruso e la repressione.

Ritratto di Quasar

Quasar

Lun, 02/07/2012 - 02:01

Bravi !! Monti e Rajoy hanno fatto bene a richiedere un incontro con l'incarcerata politca Timoshenko. Ci sono dei codici morali ed etici che devono avere il sopravvento se si vuole governare secondo le regole della democrazia e della libertà. Se non ci fosse stata questa richiesta la loro visita avrebbe avuto il significato dell'indifferenza, se non connivenza, circa l'operato dell'attuale governo ucraino e perderebbe ogni senso questa festa europea del calcio che deve servire a rafforzare oltre che l'amicizia anche la democrazia nella nostra Europa.

segalag

Lun, 02/07/2012 - 06:56

Se stava a casa era meglio e avremmo anche risparmiato!! Dopo era Silvio che faceva figuracce... ma almeno a lui piaceva la ...f... Già non mi sento rappresentato dal Presidente, figuriamoci da questo borsaiolo bocconiano!!

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Lun, 02/07/2012 - 08:01

Chissà che tristezza debbono provare gli Ucraini a vivere in un paese dove si fa un uso politico della giustizia. Per fortuna si levano alti i moniti dell'Italia.

blackbird

Lun, 02/07/2012 - 08:55

Non so come sono le carceri Ucraine, sento solo di situazioni insostenibili nelle carceri italiane, dove parlamentari finiscono rinchiusi prima della fine dele indagini, solo sulla base di sospetti. Siano cittadini qualunque o politici, si mettono in carcere solo dopo che le acuse sono sostenibili e l'inchiesta è finita. Questo metodo italiano di incarcerare le persone per farle parlare mi pare un po' il succedaneo della tortura. Per quanto riguarda la Tymoshenko, si deve verificare se il processo è stato equo, le accuse fondate e la pena in linea con la legge ucraina. Berlusconi 27 assoluzioni, 0 condanne, dovrebbe essere molto più tutelato da una persecuzione politica ormai evidente!

epc

Lun, 02/07/2012 - 09:08

Quello che mi fa veramente schifo è l'ipocrisia di questi due individui..... #5 sorans99: ha ragione, se fosse servito a ricordare al mondo il trattamento ricevuto dalla Timoshenko, la loro presenza là sarebbe servita. Però direi che l'effetto è stato esattamente il contrario: "Sì l'Ucraina è cattivella con la Timoshenko, ma passiamoci sopra, non è così importante, volemose bene e viva il calcio". Salvo poi l'ipocrisia di mandare una lettera (cosa che potevano benissimo fare da casa!) "auspicando" ed "annunciando"....... cosa che fra l'altro puzza lontano un miglio di excusatio non petita.....

Ritratto di serjoe

serjoe

Lun, 02/07/2012 - 09:45

"Bravo" il nostro Monti a preoccuparsi della faccendiera ladra e bugiarda.Questi burocrati inutili e ancor peggio dannosi non conoscono i limiti della decenza.

sorans99

Lun, 02/07/2012 - 09:45

@tinycricket beh? Chi è dietro l'inclusione nell'EU(SSR) delle nazioni che stavano sotto l'unione sovietica? Appunto Prrrrrooooodi! Stiamo meglio oggi, con Rumeni che saccheggiano ed uccidono nelle ville e per le strade? Ungheresi razzisti, Moldovari ruffiani, Nazioni dall'ex Jugoslavia di Tito ecc.? Lei mi fa proprio pena.

andrea da grosseto

Lun, 02/07/2012 - 10:00

Noi andiamo in Ucraina a protestare per l'uso politico della giustizia? E' una barzelletta vero? E come finisce?

Ritratto di tinycricket

tinycricket

Lun, 02/07/2012 - 10:59

#14 sorans99 Sarà senz'altro colpa mia che non capisco, ma mi vuole spiegare cosa c'entra Prodi (che comunque le assicuro non stimo) col fatto che contesto all'europa di ingerire sui fatti degli stati sovrani? Quanto al farle pena, guardi che da uno che tratta nell'ordine: "Rumeni che saccheggiano ed uccidono nelle ville e per le strade, Ungheresi razzisti, Moldovari ruffiani, Nazioni dall'ex Jugoslavia di Tito" dimostrando non dico razzismo, parola anche troppo abusata dalle anime candide, ma quantomeno tendenza alle facili generalizzazioni, le dirò non mi dispiace affatto.