Monumento a Nassirya per i caduti italiani

Roma. «Il governo iracheno del primo ministro Nouri al Maliki ha deciso di erigere un monumento per i caduti italiani a Nassirya. Lo ha annunciato ieri all’agenzia di stampa Apcom l’ambasciatore dell’Irak in Italia, Mohammed al Amili. «La decisione del mio governo - ha aggiunto al Amili - oltre a essere un doveroso gesto verso chi ha sacrificato la propria vita per difendere la causa della democrazia della nostra gente, è un grazie all’Italia». Il monumento sarà eretto nella città di Nassirya, sede del contingente italiano, ma ancora non è stato definito il luogo, ha detto il diplomatico. Al Amili, ambasciatore in Italia da oltre un anno e mezzo, ha voluto inoltre sottolineare che il monumento ai caduti italiani testimonia come «il sangue di italiani e iracheni si è mescolato nel nome della lotta al terrorismo».