Monza, in centomila dietro alla «rossa»

Per agevolare il traffico predisposto un piano con treni speciali, autobus e navette con i parcheggi

Marco Pirola

Il Gran Premio di Formula 1 è un evento eccezionale che fa arrivare a Monza migliaia di persone. Solo lo scorso anno sono state in tre giorni più di 97mila, cifra lontana dal record del 2000 con 167mila paganti. A questi si aggiungono, immancabilmente, qualche decina di migliaia di portoghesi che dopo aver scavalcato le reti riescono ad assistere alla corsa. Per la 77esima edizione in programma oggi, se ne prevedono quasi 100mila. Per rendere più fluido il traffico e agevolare gli appassionati è stato studiato un piano integrato di viabilità e trasporti collaudato da anni sul campo. Treni speciali, autobus e navette di collegamento coi parcheggi permettono di raggiungere l'autodromo velocemente, mentre un apposito piano viabilistico agevola l'afflusso e il deflusso dei veicoli. In particolare per oggi sarà chiuso al traffico a Monza, ad eccezione di autobus e taxi, il tratto di viale Cesare Battisti che va da piazzale Virgilio (Rondò dei Pini) alla Villa Reale. Il divieto è esteso anche ai residenti che potranno raggiungere le loro abitazioni utilizzando percorsi alternativi interni alla città. Ad esempio, chi deve raggiungere l'Ospedale Nuovo potrà transitare per via Monti e Tognetti e da qui imboccare via Boito, chi invece risiede vicino al Rondò, potrà accedere al Viale Cesare Battisti dalla Via Manara, ma non da Viale Lombardia.
Nel tempio della velocità il mezzo più rapido per arrivare all'autodromo ed assistere alle evoluzioni a 300 chilometri orari della rossa di Maranello rimangono sempre le gambe. Se nonostante le code, i consiglio della polizia stradale un tifoso non vuole abbandonare l'auto deve seguire alcune “direttive” per non rischiare di rimanere imbottigliato. Per chi arriva in macchina da Milano la strada consigliata è quella che passa per Monza da viale Zara, viale Fulvio Testi, viale Brianza, viale Lombardia. Il parcheggio più vicino è quello del Rondò più navetta blu. L'alternativa può essere da piazzale Loreto per viale Monza, Sesto San Giovanni, v.le Casiraghi, v.le Brianza, poi viale Lombardia parcheggio Rondò più navetta blu. Così come chi viene dalla direzione Torino autostrada A4, l'uscita è Cinisello-Sesto San Giovanni, quindi viale Lombardia per Parcheggio Monza Ovest Rondò più navetta blu. Trenitalia e Comune di Monza hanno organizzato un servizio di trasporto gratuito in treno dalla stazione centrale a quella di Biassono/Lesmo, adiacente l'autodromo. A questi servizi si aggiungerà il proseguimento straordinario dell'interregionale con partenza da Torino Porta Nuova delle 7,50 che dalla stazione centrale di Milano proseguirà fino a Monza.