Monza Indagati per falso due comandanti dei vigili

Sono indagati per falsa testimonianza nell’ambito di un concorso per i gradi di commissario capo svoltosi due anni fa a Monza. I comandanti delle Polizie locali di Cesano Maderno e del Consorzio Parco Valle del Lambro, Luca Tagli e Mario Girelli, sono iscritti nel registro degli indagati della Procura. A richiedere ai magistrati di fare luce su alcune presunte incongruenze nelle versioni rese da entrambi gli ufficiali è stato il Tribunale del Lavoro che lo scorso anno aveva annullato il concorso bandito dal Comune di Monza dopo un ricorso presentato da quattro agenti del Comando cittadino. Tagli e Girelli, che avevano fatto parte della commissione giudicante del concorso, erano stati sentiti in qualità di testimoni. Le loro dichiarazioni, come precisato anche nella sentenza che aveva annullato il concorso, erano state tuttavia ritenute contraddittorie dal magistrato del Lavoro, in particolare per quanto riguarda i criteri di valutazione dei candidati, che aveva poi provveduto a segnalare la questione alla Procura. Da qui l’apertura di un fascicolo.