Monza è inflessibile: ai tifosi rossoblù solo 2.900 biglietti

Al «Brianteo» si teme l’invasione da Genova La curva nord costerà dieci euro

Marco Pirola

da Monza

Per il momento a vincere è la paura. Almeno in Brianza. Paura di un' invasione cui Monza non è abituata da almeno due decenni. Ed ecco che il commissariato locale è stato tassativo. Niente deroghe sul numero dei biglietti concessi ai tifosi liguri. Saranno 2.900 i tagliandi a disposizione dei simpatizzanti dei grifoni. Non uno di più. La Questura di Milano, da cui Monza dipende ancora, è stata tassativa. Il pericolo di un'invasione è un fantasma contro cui Salvatore Patanè, vicequestore monzese sta combattendo da lunedì. Il Brianteo è omologato per 9.999 posti pur essendo la sua capienza attorno ai 20.000. La mancanza, nelle curve, di seggiolini numerati ha ridotto drasticamente la disponibilità. Nonostante la visita nella sede della Lega calcio di lunedì mattina a Firenze del patron del Monza Gianbattista Bagnini, non è stata concessa la deroga sui posti allo stadio così come era avvenuto a Salerno nella sfida che aveva coinvolto proprio il Genoa.
Ma non solo. IL giro di vite è stato ulteriore. Per evitare infatti l'accaparramento da parte dei tifosi del Genoa durante la settimana, i biglietti saranno in vendita solamente nella sede del Monzello dove si allena la squadra biancorossa. Una sede alla periferia della città non facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e che verrà presidiata dalle Forze dell'ordine. Comunque il rischio di promiscuità domenica pomeriggio è più che alto e per questo motivo le vendite verranno "monitorate" anche se i biglietti non sono nominativi proprio per evitare incetta da parte dei bagarini. La partita di domenica con il Pavia ha visto il record di presenze del pubblico al Brianteo. La media dei paganti nelle ultime stagioni sfiorava le mille persone. Solo nella gara clou con i Pavia si erano fatti avanti in 5.000. Stabiliti anche i prezzi. I posti della curva nord riservata agli ospiti liguri costeranno 10 euro. Ventidue quelli della tribuna centrale e 40quelli per i vip. Prezzi validi anche per la gara di ritorno. La società brianzola lancia un appello a tutti i tifosi affinché acquistino i biglietti in prevendita per evitare le code alla biglietteria che domenica con il Pavia hanno causato chilometriche code e non pochi problemi di afflusso. Così come carabinieri e polizia "veglieranno" giorno e notte sullo stesso Brianteo. Questa sera riunione degli ultras monzesi per coordinare la coreografia da sfoggiare.
Tornando alla partitissima di domenica, andata di finale dei play off, nel Monza sarà assente il difensore sinistro Simon Barje, numero 3 biancorosso, nazionale del Gambia. Da due settimane è fuori per una distrazione muscolare e non verrà recuperato per la partita di andata. Egbedi è da escludere che venga schierato dal primo minuto per evidenti problemi di stanchezza. Per il resto rimane confermata la squadra che ha battuto il Pavia: Carrara, Perico, Zaffaroni, Santos, Campi, Coti, Espinal, Menassi, Pontarollo, Bertolini, Beretta. In panchina Ardirò, Magrin, ricarico, Egbedi, Capocchiano e Brambilla.