Moody's taglia il rating all'Irlanda L'Ue: "Declassamento incomprensibile"

L'agenzia di
rating Moody's ha tagliato il rating dell'Irlanda a livello spazzatura passandoli a <em>Ba1</em> da <em>Baa3</em>, aggiungendo che l'outlook rimane negativo. &quot;La nostra reazione è che questo
rating in questo momento preciso è incomprensibile&quot;, ha dichiarato la portavoce dell’esecutivo europeo, Pia Ahrenkilde

Londra - L'agenzia di rating Moody's ha tagliato il rating dell'Irlanda a livello spazzatura passandoli a Ba1 da Baa3, aggiungendo che l'outlook rimane negativo. Moody's crede che l'Irlanda avrà bisogno di nuovi aiuti finanziari quando il sostegno di Unione europea e Fondo monetario internazionale finirà nel 2013. L'agenzia attribuisce all Paese un forte impegno al risanamento fiscale, ma nota che rimangono significativi rischi nell'attuazione del piano, considerando la debolezza dell'economia irlandese.

Ue: decisione incomprensibile "La nostra reazione è che questo rating in questo momento preciso è incomprensibile", ha dichiarato la portavoce dell’esecutivo europeo, Pia Ahrenkilde. Questa decisione segue quella analoga presa da Moody’s la settimana scorsa contro il Portogallo. Il rating dell’Irlanda è stato tagliato a livello "spazzatura" da Moody’s per i timori connessi all’Europa e non perchè il Paese abbia mancato i suoi obiettivi: è questa la valutazione del ministro dell’Economia irlandese, Richard Bruton. "Le agenzie di rating guardano come l’Europa verrà fuori dalla crisi e valutano i danni collaterali per l’Irlanda. Noi - ha detto - siamo rimasti impigliati nei timori delle agenzie per la situazione europea". Secondo Bruton, la decisione di Moody’s potrà danneggiare la ripresa irlandese.