Morale e medicina: ultimo seminario

Eutanasia, accanimento terapeutico, terapia del dolore e centralità del paziente nella medicina moderna. Sono alcuni dei temi trattati nel ciclo di incontri «dedicati alle questioni della vita» e organizzati dal Gruppo di studi sulla bioetica parrocchia dell’Istituto scientifico Giannina Gaslini di Genova Quarto. «Incontri rivolti a medici e personale che lavora nel mondo della sanità ma anche a chi ha interesse ad approfondire la materia» spiegano gli organizzatori. Identico lo schema scelto per le conferenze: due relazioni generali - la prima a carattere medico, l’altra riguardante il profilo morale del tema - saranno tenute da docenti specialisti del settore, un medico e un moralista. Alla fine di ogni incontro, poi, spazio alle domande e al confronto nel dibattito aperto a tutti.
Nei primi due incontri si è parlato del «medico accanto al dolore» (con il professor Franco Henriquet, medico anestesista e presidente dell’associazione Gigi Ghirotti) e del «testamento biologico: testamento di vita o di morte?» (con l’avvocato Panfili, vice presidente del Forum ligure delle associazioni familiari). La terza e ultima conferenza del ciclo è in programma alle 15 di venerdì 20 aprile e sarà dedicata alla «Medicina di oggi, medicina di ieri, medicina di sempre». Tra gli interventi previsti c’è quello di Mariella Lombardi Ricci, docente di Bioetica alla Facoltà di teologia dell’Italia settentrionale, sezione di Torino. Come successo nei due precedenti incontri, anche in questo caso interverrà Marco Cingolani, medico del Gruppo bioetica dell’Istituto Gaslini, che curerà la parte medica e monsignor Marco Doldi, docente di teologia morale e bioetica alla Facoltà di teologia dell’Italia settentrionale, che tratterà gli aspetti legati alla morale.
L’incontro si svolgerà nell’aula Magna - edificio 16 - dell’Istituto Giannina Gaslini di largo Gaslini 5 a Genova Quarto.