Il moralizzatore e la pornoprof

Di sé ammette la trasgressività, ammette l’esibizionismo, ma spiega di essere persona sensibile, onesta e umile. È convinta di non aver fatto mai nulla di illecito, però la sua passeggiata nuda alla fiera dell’Eros di Berlino le valse una sospensione di sette mesi dalla scuola, perché Anna Ciriani è una prof di lettere, felicemente sposata. Lo scandalo che uscì dopo quella passerella le valse un’inattesa celebrità eppure oggi, lei stessa, reduce da quelle vicissitudini, che forse non voleva, plaude al moralizzatore Renato Brunetta, il ministro che sta dando un giro di vite agli Statali fannulloni, e premia chi merita. Anche a scuola. Lei, impeccabile in cattedra, si schiera con Brunetta: «Sta facendo bene, merita appoggio».