Moratti: «Alitalia, il mercato premierà Malpensa»

Per Letizia Moratti, «comunque vada, quale che sia la scelta per l’acquirente di Alitalia, il mercato saprà premiare Malpensa e lo sviluppo di Milano. In questi ultimi anni l’hub ha dimostrato una crescita costante che solo dal 2006 al 2007 si traduce in un più 10 per cento per il traffico passeggeri e più 18 per cento per le merci». Nel frattempo, in una lettera a Roberto Formigoni, il presidente di Air One Carlo Toto, riconferma ufficialmente gli impegni a valorizzare l'aeroporto di Malpensa e in generale a investire sul mercato del Nord, qualora la scelta del partner industriale di Alitalia cadesse sul raggruppamento da lui guidato. «Impensabile non focalizzarsi anche su Malpensa in un progetto di crescita del trasporto aereo italiano» scrive Toto. E ancora: «L'integrazione tra le prime due compagnie italiane rafforzerà la leadership della nuova Alitalia sul mercato domestico, consoliderà la sua presenza sulle rotte point to point a livello internazionale e consentirà uno sviluppo rilevante delle attività a lungo raggio, sia a Malpensa che a Fiumicino».