La Moratti all’esercito dei consiglieri di Zona: «Il Tar ci ostacola»

La Moratti chiama a raccolta i consiglieri di zona e li istruisce per una campagna elettorale. Che «sarà difficile, abbiamo davanti competitor agguerriti che useranno ogni arma». La lezione si tiene per due ore del sabato pomeriggio in una sala del Dal Verme, all’invito hanno risposto oltre cento eletti nei Parlamentini. Tenta ancora di tenere la maggioranza allargata, visto che oltre a Pdl e Lega ha invitato i rappresentanti di Udc e Fli. Ma nessuno dei circa venti consiglieri che hanno aderito al Nuovo Polo si è presentato, definendo la riunione «tardiva, inutile e strumentale, sia lei a venire da noi a spiegarci perchè non ha mantenuto le promesse». Ma le zone saranno protagoniste della campagna assicura il sindaco, «se 5 anni fa il programma è stato scritto soprattutto con i tecnici stavolta partirà dal basso». E «bisognerà dire chiaro alla gente che obiettivi mancati come il recupero della Darsena o la questione delle case ai rom non dipendono nè da noi nè da voi ma dai ricorsi a Tar e procura». E il Pd prepara l’ennesimo contro il Pgt.