La Moratti: "Avanti Berlusconi, Milano è con te"

il sindaco é intervenuto alla manifestazione del Pdl nell'ambito delle iniziative a
sostegno del governo alla vigilia de voto parlamentare sulla fiducia.
Rivolgendosi alle persone assiepate ai piedi del palco allestito accanto
alla Rinascente, il sindaco ha usato parole di elogio: "Voi siete l'Italia più bella, l'Italia positiva che crede nel
progresso e che vuole costruire serenamente il suo futuro e incarnate
quei valori che Berlusconi ci ha indicato: il valore della persona, il
principio che la persona viene prima dello Stato, il valore della
famiglia, il valore del merito e della sussidiarietà"

"Avanti al governo Berlusconi, avanti al governo Berlusconi. Questo è il governo che il paese ha votato e quindi deve andare avanti e da milanese dico grazie per tutto quello che il governo Berlusconi ha fatto per Milano". Con queste parole il sindaco di Milano Letizia Moratti é intervenuta alla manifestazione organizzata dal Pdl dietro piazza Duomo nell'ambito delle iniziative a sostegno del governo alla vigilia de voto parlamentare sulla fiducia. Rivolgendosi alle persone assiepate ai piedi del palco allestito accanto alla Rinascente, il sindaco ha usato parole di elogio: "Voi siete - ha detto il sindaco - l'Italia più bella, l'Italia positiva che crede nel progresso e che vuole costruire serenamente il suo futuro e incarnate quei valori che Berlusconi ci ha indicato: il valore della persona, il principio che la persona viene prima dello Stato, il valore della famiglia, il valore del merito e della sussidiarietà". Prima di concludere il suo intervento il sindaco ha ringraziato personalmente uno a uno tutti i ministri che hanno adottato provvedimenti a favore di Milano, dal ministro della Difesa Ignazio La Russa per l'invio dei militari nelle strade a quella dell'Istruzione Mariastella Gelmini per i fondi all' edilizia scolastica, dal ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli per i finanziamenti alle nuove metropolitane. Il sindaco ha anche ringraziato il minitro dell'Econiomia Giulio Tremonti "che ci ha consentito di mantenere a Milano l'esposizione universale che porterà migliaia di posti di lavoro". "Milano è con il presidente Berlusconi - ha concluso Letizia Moratti - e con il suo governo".