La Moratti contro Tabacci: «Lo scaricabarile è un vizio»

Milano maglia nera? Letizia Moratti ribatte all’assessore Bruno Tabacci che un paio di giorni fa ribaltato la visione sui conti comunali: «L’ex sindaco diceva che la città è virtuosa? Neanche per sogno, su 1.500 amministrazioni della Lombardia siamo oltre il millesimo posto in classifica». Ma «il vizio di Pisapia e della sua giunta - puntualizza la Moratti è quello di scaricare le proprie responsabilità dando la colpa sempre a chi è venuto prima di lui. Ora Pisapia apre la polemica sulla virtuosità dei bilanci della mia amministrazione, virtuosità che, sostiene, sarebbe stata falsamente attestata da me. I fatti dimostrano, purtroppo per lui, una realtà incontrovertibile». Aver fatto quadrare i bilanci «senza chiedere ai milanesi un euro di tasse o di tariffe in più - puntualizza - è stato negli anni della mia giunta uno sforzo imponente che ci ha consentito sempre di rispettare gli obiettivi del Patto di stabilità. Nel 2009 siamo stati anche premiati in Ue». Se da luglio i criteri sono cambiati «sta a Pisapia tenerne conto nelle future politiche di bilancio».