Moratti-D’Alema, «larghe intese» sull’Expo

«Saremo gli ambasciatori di Milano per la candidatura della città per l’Expo del 2015. Speriamo di avere successo, perché sarebbe molto importante per l’intero Paese». Il sindaco Letizia Moratti, dopo quello del premier Romano Prodi e delle istituzioni locali con i presidenti della Regione Roberto Formigoni e della Provincia Filippo Penati, incassa anche il prestigioso appoggio del vice presidente del consiglio Massimo D’Alema. Che, nei panni di ministro degli Esteri, almeno in questa prima fase potrà svolgere un ruolo forse ancor più decisivo. Spetterà a lui, infatti, far pressione sui governi per battere la concorrenza di Smirne, la città turca candidata all’assegnazione finale. (...)