Moratti perdona Zlatan ma non i giornalisti

«È stato un momento di nervosismo quello di Ibrahimovic, un nervosismo sbagliato che però non so neanche se fosse riferito all’allenatore o meno. Diamogli retta e credito». Massimo Moratti interviene a parole sul caso che ha cancellato la splendida vittoria contro il Palermo. Si è parlato più della sostituzione con improperi di Zlatan che delle due reti di Vieira e Jimenez. E il presidente si è giustamente seccato della circostanza: «Ogni giorno bisogna trovare un problema...», ha commentato lasciando nel dubbio come Zlatan Ibrahimovic: anche se è abbastanza intuibile, con chi ce l’aveva?
Adesso vorremmo evitare la solita storia dei quotidiani, delle televisioni e della loro assenza sul libro paga del presidente, e chiederci invece come mai Moratti ha ragione: ogni giorno ...
Succede e anche di peggio dalle altre parti, a Roma Panucci, Cicinho, Aquilani, Mancini vi ricordano qualcosa? E il Chiellini di inizio stagione o lo Iaquinta attuale? Al Milan se una telecamera non inquadra Ancelotti e Sheva che discutono animatamente nessuno sa niente di quanto sta per accadere ma è solo la riprova che anche lì succede quel che succede da tutte le altre parti. I problemi sono ovunque, anche quando si vince a raffica, ma se Recoba si lamenta perché non gioca e gli viene aumentato lo stipendio, se Ronaldo si prende un permesso per il compleanno della mamma e svanisce in Brasile con tanto di elogi perché la mamma è sempre la mamma, e Vieira prende a calci le bottigliette dell’acqua invece di riflettere, e nessuno lo costringe a farlo, verrebbe quasi da pensare che a volte quelli che trovano ogni giorno un problema sono gli unici a denunciarlo veramente e forse sono i veri amici. Non so se ce l’avevi con Mancini, ma quando esci non fai quelle sceneggiate, frase da rivolgere a giro d’orologio a chiunque si sia messo in mostra non per una rete ma per una cafonata. Il presidente lo perdona, e la cosa ci commuove senza ironia di sorta, ma poi però il capo del personale presenta il conto.