La Moratti a Prodi: Milano va premiata

«Ci auguriamo un sostegno ai Comuni virtuosi come Milano». È una delle richieste che Letizia Moratti ha rivolto a Prodi durante il workshop Ambrosetti di Cernobbio. Il sindaco si augura anche di vedere in finanziaria «i fondi per le infrastrutture urbane e extraurbane». Tra i terreni di confronto tra Comune e governo, la Moratti propone anche il lavoro («Comune intermediario diretto tra domanda e offerta») e la liberalizzazione dei servizi: «Una partnership delle città con il governo può offrire miglior qualità e prezzi più equi». Il sindaco non incassa promesse, ma complimenti da Prodi. «Ho assistito a una buona apertura da parte del sindaco Moratti». Lei gradisce: «Credo si debbano trovare delle formule di dialogo, proprio nello spirito di costruire insieme delle soluzioni per il Paese».Oggi la Moratti incontrerà i sindacati per il primo confronto dopo la sua elezione. Tra i temi macchina comunale, occupazione e carovita. A Cernobbio il sindaco ha sottolineato anche il tema carovita, chiedendo strumenti innovativi. Nessuna retromarcia sul ticket d’ingresso in città: «Si farà come da programma».