La Moratti scrive il manifesto dei Comuni virtuosi

Domenica scorsa ha guidato la «rivolta» dei Comuni con i conti a posto. Ieri da Trieste, dove ha partecipato all’Assemblea dell’Anci, il sindaco Letizia Moratti ha invitato non solo gli altri Comuni, ma tutte le istituzioni e anche la società civile a sottoscrivere il «Manifesto del merito». Dieci punti: dal «dare alle città le risorse in base alla qualità dei servizi e premiando le amministrazioni virtuose» al valorizzare «chi lavora di più e meglio al servizio dei cittadini» negli enti pubblici e chi «studia con maggior impegno e costanza o insegna con passione e rigore».
Ma nessuna categoria resta fuori dall’appello. Investimenti e risorse «a ricercatori e professori che migliorano il sistema universitario», agevolazioni «anche sul piano fiscale» e imprese e commercio innovativo (...)