Moratti sfida la Moratti: «Avrò il mio stadio»

Massimo Moratti conferma, l’Inter si fa il «suo» stadio. Abbandonare San Siro è dunque più che un’idea pur sapendo che «un nuovo stadio comporta per la società costi pesanti», dice il presidente nerazzurro. Sfida al Comune di Milano di chi, avverte, «non vuole andare via da San Siro, tanto per andare via». Nota che il patron interista completa con un invito al dialogo: «Palazzo Marino si può mettere a disposizione per capire quali sono le nostre ragioni».
E il Comune risponde con l’assessore allo Sport Giovanni Terzi che ricorda: «Si sta lavorando per modificare quella concessione del diritto di superficie che affida San Siro a Inter e Milan» e, comunque, «Moratti è un imprenditore, può cercarsi spazi alternativi».