La Moratti «Siamo un’eccellenza nel mondo Bene la prima per gli under 26, la ripeteremo»

«Penso che una scenografia così rigorosa permetta di più di concentrarsi su musica e canto. Devo dire che a me la performance è piaciuta, mi è sembrata una bellissima prima». Così il sindaco Letizia Moratti sulla prima della Scala, a margine della presentazione di un progetto rivolto alle adolescenti del Togo, presentato ieri pomeriggio a palazzo Marino. «Le scelte del sovrintendente sono sacre - ha continuato - e il principio della responsabilità individuale è un principio che va rispettato». Per la prima volta in mondovisione, la prima, secondo quanto riferito dal sindaco, ha avuto «5 milioni di spettatori. La Scala sta dimostrando sempre di più di essere davvero un’eccellenza nel mondo». Inoltre «quest’anno abbiamo promosso un’iniziativa di grande valore che ripeteremo tutti gli anni, che è la prima per i giovani, l’idea di allargarla ulteriormente ci vede entusiasti».