Mordente e i vecchi rilanciano l’Italbasket Decisiva la Bulgaria

Avanti con i veterani e l'Italietta del basket torna a respirare dopo la vittoria (69-62) in Finlandia con il solito batticuore, pur essendo stati avanti sempre (25-16; 33-41; 45-51). Recalcati stringe la mano ai suoi uomini di fiducia, quelli dell'argento olimpico: Bulleri (13 punti) apre e chiude i giochi, Soragna (18) si prende sulle spalle compagni tremebondi soprattutto nell'imbarazzante terzo quarto (12-10 per i finlandesi del fantasma Mottola), ma l'uomo del giorno è stato sicuramente Marco Mordente, feroce all'avvio, determinante con i 10 punti finali (17 in totale) e 6 rimbalzi, nella giornata dove il 52% da 3 ha risolto la solita debolezza sotto canestro.
Schivata la relegazione ora si può anche sperare: si decide tutto mercoledì sera a Torino contro la Bulgaria, vincendo potremmo sperare nei recuperi dell'agosto 2009 dove i ragazzi Nba hanno giurato di esserci. Vedremo.