Morelli e Bruzzone insieme per i cani

«Miracolo» di Gianni Plinio. Il capogruppo di An ieri ha presentato un ordine del giorno per chiedere alla Regione di intervenire su Trenitalia e convincere l’azienda a ritirare il divieto di trasportare sui treni cani superiori ai 6 chili di peso. Un ordine del giorno che ha trovato tutti d’accordo e, qui sta l’incredibile, per la prima volta un atto formale del consiglio riguardante gli animali è stato controfirmato sia dalla Verde Cristina Morelli sia dal cacciatore leghista Francesco Bruzzone.