Morgan Stanley «spinge» Aem e Edison

da Milano

Un report positivo di Morgan Stanley su Aem Milano e Edison (entrambi coperti con «overweight») ha messo ieri le ali ai due titoli, che hanno chiuso rispettivamente in rialzo del 5,21% e del 4,99 per cento.
Il titolo di Foro Buonaparte ha così chiuso a 1,89 euro, il livello più alto raggiunto dal 2002. E ha anche superato per la prima volta il livello di prezzo a cui era stata lanciata l’Opa, che era stato di 1,86 euro. Da parte sua Aem, che è azionista di controllo di Edison assieme alla francese Edf, ha chiuso a 2,3 euro, il tetto più alto dal dicembre 2001, con scambi triplicati rispetto alla media.
Ieri, infatti, Morgan Stanley ha alzato il target price su Aem a 2,8 da 2,5 euro, mantenendo la raccomandazione «overweight»; mentre ha alzato il rating su Edison da «equal-weight» a «overweight» e ha contestualmente aumentato il target price da 1,76 a 2 euro ad azione.
In una nota, Morgan Stanley ha spiegato che il miglioramento del giudizio riflette un outlook molto promettente per i protagonisti del mercato italiano del gas.