Morgan Stanley svalutazione all’orizzonte

Morgan Stanley potrebbe essere il prossimo colosso di Wall Street a dover iscrivere perdite in bilancio a causa delle attività nel settore dei mutui e a procedere con svalutazioni per 6 miliardi di dollari. L’ipotesi è stata formulata da David Trone, un analista di Fox-Pitt Kelton Cochran Caronia Waller. Morgan Stanley ha preferito non commentare. Citigroup ha intanto versato 7,6 miliardi di dollari nelle casse dei suoi sette Siv, i veicoli d’investimento nel credito strutturato in difficoltà finanziarie. I Siv hanno attinto a un fondo speciale da 10 miliardi di dollari.