Morgillo chiede più telecamere per controllare il centro storico

Il capogruppo di Forza Italia, Luigi Morgillo, ha presentato un’interrogazione per chiedere alla giunta di attivarsi affinchè la Regione Liguria, in accordo col Comune di Genova e le altre Autorità competenti, «operi per il completamento della riqualificazione del centro storico, con particolare attenzione alle zone dove lo spaccio e la criminalità sono maggiormente diffuse, integrando gli aspetti urbanistici con l’installazione di sistemi di videosorveglianza».
L’esponente azzurro ricorda che la precedente giunta regionale aveva avviato, in accordo col Comune di Genova, «un programma di riqualificazione urbana di una parte consistente del centro storico, provvedendo in accordo con il Prefetto ed il Questore di Genova, anche all’installazione di sistemi di videosorveglianza». Questo, puntualizza Morgillo, «aveva portato, oltre che alla riduzione del degrado, anche ad una concreta diminuzione dei fenomeni di criminalità diffusa nel centro storico».
Il capogruppo di Fi sottolinea che in quest’ultimo periodo vi è stato un aumento incontrollato dei fenomeni di microcriminalità nelle zone più degradate, «per questo sarebbe opportuno proseguire nella riqualificazione urbana, con particolare attenzione alle zone ove la criminalità è più diffusa, anche alla luce degli ottimi risultati ottenuti con l’installazione dei sistemi di videosorveglianza».