Morricone: «Amo il rock»

Un Ennio Morricone a tutto campo ha risposto al fuoco di fila delle domande degli studenti dell'università di Salerno alla III edizione di Filmidea.
A chi gli ha chiesto cosa pensasse della musica rock, Morricone ha detto di non credere nella sua esistenza, bensì di credere in quella «dell'esecutore che riscatta quella musica, è lui che la rende importante. Detesto i dilettanti di questo genere - ha detto - che amplificano, grazie alla tecnologia, il niente. Disprezzo altrettanto un certo tipo di musica rock contrabbandata da gente che nemmeno ne capisce abbastanza di musica. Mi piace molto la musica rock, però quella suonata da chi porta alle estreme conseguenze il suo strumento. Chi suona , infatti, non deve accettare passivamente il risultato della sua tecnica, deve inventare la sua musica, trovare la sua personalità».