Morta a 83 anni la madre di D’Alema

Roma. Grave lutto per Massimo D’Alema. La scorsa notte a Roma è morta a 83 anni la madre, Fabiola Modesti. Da tempo malata, la mamma del ministro degli Esteri veniva da una famiglia di antifascisti. Nel 1948 aveva sposato Giuseppe D’Alema (dirigente e parlamentare del Pci per cinque legislature consecutive), dal quale aveva avuto due figli: Massimo e Marco. Due anni fa, nella prefazione a un libro, il vicepremier la descriveva così: «Ha sempre vissuto il partito come militante. Di estrazione più popolare, non intellettuale, ogni tanto, prima a mio padre poi a me, diceva: “voi intellettuali...”». Messaggi di cordoglio sono giunti a D’Alema da esponenti di tutte le forze politiche.