Morta in casa, giallo a Desenzano

È stata trovata in fin di vita nell'androne di casa, a Desenzano (Brescia) Maria Benedetti, 82 anni. La donna è morta qualche istante dopo. Sul corpo dell'anziana c’erano alcune ferite da taglio all'addome e al braccio. Per questo la prima ipotesi è stata quella dell'omicidio a scopo di rapina. Ma più tardi si è fatta sempre più concreta l'ipotesi dell'incidente domestico. I carabinieri della compagnia di Desenzano, infatti, hanno accertato che nulla è stato asportato dalla sua casa, mentre risulta infranta una vetrata dell’abitazione. Secondo una prima ricostruzione, Maria Benedetti, forse a causa di un malore o di un incidente domestico, sarebbe finita sulla vetrata ferendosi gravemente all'addome e al braccio. Poi con le ultime forze si sarebbe poi trascinata nell'androne di casa per chiedere aiuto, ma non sarebbe riuscita a uscire dal portone.