Morta e lasciata in un parcheggio

È stata identificata grazie all'analisi delle impronte digitali la donna trovata morta in un parcheggio condominiale ieri mattina a Milano, in via Emilio Bianchi. Si tratta di D.O., 27 anni, nata in Egitto ma di nazionalità libica. A carico della giovane nordafricana risulta un decreto di espulsione emesso nel 2005, ed infatti è stata identificata proprio grazie alle impronte digitali prese al momento della segnalazione. Il cadavere non presenterebbe segni apparenti di violenza. Il corpo, curato e pulito, era vestito con un pigiama di cotone e un giubbotto. La donna si presentava scalza ma con i piedi puliti. Un particolare che fa sospettare agli investigatori della Squadra Mobile che la vittima possa essere morta altrove e poi scaricata in quel posto.