Morta l'ex "cattiva" del Gf inglese

Jade Goody aveva 27 anni, è deceduta la scorsa notte nella sua abitazione londinese a causa di un tumore al collo dell'utero. Era diventata celebre per le sue "intemperanze" in tv

Jade Goody se n'è andata nel pieno della notte, a casa sua. La mamma, alla fine, ha chiesto un po' di privacy. La signora era in lacrime, quando ha parlato coi giornalisti assiepati davanti al giardino di casa sua, nell'Essex, Sud Est dell'Inghilterra. Tutti lì per ascoltare, vedere, mostrare dal vivo la fine di quella ragazza, diventata il simbolo della televisione grande fratello. Quella che sbircia vita e morte, le sfuriate di Jade, le intemperanze, il gossip, il cancro all'utero e il matrimonio, il battesimo in ospedale e i figli piccoli che continuano a giocare. E, ora, l'atto finale. Jade Goody, 27 anni, ex assistente di un dentista, è diventata «la prima star da reality show», come si vantava il suo agente.

Dal Grande fratello, a cui aveva partecipato nel 2002, è arrivata al Grande fratello delle celebrità, nel 2007. Un salto compiuto grazie a ospitate, presenze fisse, tanti altri reality e decine di polemiche sui tabloid. Era finita un po' nel dimenticatoio, nonostante tutto, dopo aver rivolto frasi poco carine a un concorrente indiano: fu bollata di razzismo, e il pubblico inglese si scordò di lei. Poi, lo scorso agosto, durante l'ennesimo reality, scoprì di avere il tumore all'utero. Allora Jade Goody è diventata un simbolo: della telecamera che può registrare tutto, perché lei ha voluto morire in diretta, non ha nascosto nulla della sua malattia, della sofferenza, della fine che si avvicinava; e della lotta al cancro, che ogni anno colpisce migliaia di donne. Così famosa, ormai, che sono arrivate perfino le condoglianze del premier inglese Gordon Brown. Jade ha fatto scandalo: si è sposata col suo fidanzato, il modello Jack Tweed, mentre era ricoverata in ospedale.

Foto e video delle nozze, a fine febbraio, sono state vendute per un milione di sterline. Ma lei ha spiegato: lo faccio per i miei bambini, Bobby e Fred, cinque e quattro anni. Piccoli, ma già destinati a perdere la loro mamma. Quindi nessuno ha più criticato, nessuno ha più contestato. Si è fatta battezzare, si è fatta riprendere a uscire dall'ospedale, ormai devastata dalla malattia, per andare a trascorrere gli ultimi giorni in pace, a casa di mamma e papà. I suoi figli, fuori, giocavano in giardino. Le telecamere riprenderanno il funerale.

Jade era un caratterino, in passato forse sarà stata anche un po' arrivista, troppo affamata di finire in prima pagina, ma con la morte non ha barato. È arrivata, e lei se n'è andata. Sono bastati pochi mesi, i più celebri della sua vita.