È morta la miss Ellie di «Dallas»

Washington. È morta a 82 anni, stroncata da un tumore, l'attrice americana Barbara Bel Geddes, famosa per la sua interpretazione di miss Ellie Ewing nella serie televisiva «Dallas». Un ruolo decisivo per la sua carriera di raffinata attrice-caratterista. Ma in «Dallas», la vecchia ragazza dagli scatti d’ira e dall’umanità a tutto tondo ottenne la consacrazione.
Quello della matriarca della famiglia di petrolieri texana non fu l'unico ruolo di rilievo della Bel Geddes: nel 1948 vinse l'Oscar come migliore attrice non protagonista per il film drammatico «I Remember Mama» e fu l'originale «Maggie la gatta» nella versione teatrale di Broadway della «Gatta sul tetto che scotta». Il ruolo fu successivamente affidato a Liz Taylor nella versione cinematografica. Il suo ruolo più intenso fu però con Alfred Hitchcock: recitò infatti in «La donna che visse due volte» al fianco di Kim Novak nel capolavoro del regista inglese.
«Dallas» è stata un esperienza degli anni maturi di Bel Geddes, che si era ritirata dallo spettacolo nel 1966 per accudire il marito malato, che morì di cancro nel 1972. A suo dire, la Bel Geddes era senza un soldo quando nel 1978 accettò il ruolo di miss Ellie. Nel marzo 1984, in seguito a un infarto, dovette lasciare il set e fu sostituita, per sei mesi, da Donna Reed. L'originale miss Ellie tornò a Dallas e restò fino al 1990, un anno prima della chiusura della serie da parte della Cbs.