Morta la Perrier musa di Ferreri

È morta a Parigi, all’ospedale Americain dove era ricoverata da tre settimane per un male incurabile, Jacqueline Perrier, vedova e musa di Marco Ferreri, con cui era stata sposata dal ’60 al ’97, anno della morte del grande cineasta milanese. Canadese, ma residente a Parigi, era stata produttrice di vari film del marito: «Ciao maschio» (1978), «Chiedo asilo» (1979), «Storie di ordinaria follia» (1981) e «Come sono buoni i bianchi» (1988). Le sue ceneri torneranno in Italia per riposare accanto a Marco, sepolto al Cimitero del Verano.