Morte in cella L’omicidio di Cucchi Tornano al lavoro i 3 medici accusati

Il direttore generale dell’Asl ha revocato, «con decorrenza immediata», il trasferimento dei tre medici del reparto speciale per detenuti dell’ospedale Sandro Pertini indagati per omicidio colposo nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Stefano Cucchi il 31enne deceduto il 22 ottobre scorso sei giorni dopo essere stato arrestato. Secondo l’indagine amministrativa dell’ospedale la morte del giovane darebbe stata un «evento inatteso». I tre medici, Aldo Fierro e i medici Stefania Cordi e Rosita Caponnetti sono stati reintegrati.