Morte in corsia Dottori assolti

Accusati di omicidio colposo due medici dell’ospedale di Magenta sono stati assolti da ogni responsabilità.Avevano deciso che un ragazzo di 26 anni,dopo essere stato sottoposto a un delicato intervento in seguito a un incidente stradale, venisse trasferito in ambulanza dall'ospedale di Magenta a quello di Voghera . Ma il giovane nel trasporto ebbe un arresto cardiaco e, ricoverato all’ospedale di Legnano,ebbe un altro arresto entrando in coma e morendo una settimana dopo.
Secondo il magistrato si tratterebbe di un decesso accidentale non potendo affermare che la condotta dei due dottori lo abbia in qualche modo provocato. Il giudice Andrea Pellegrino, ha prosciolto il medico anestesista che aveva deciso il trasferimento assolvendo il collega che era in ambulanza con il giovane. Nei mesi scorsi la famiglia aveva perso un altro figlio sempre in un incidente stradale.

Annunci

Altri articoli