Morti 34 operai: dirigenti condannati

Tutti condannati. Questa la decisione del giudice monocratico del Tribunale di Latina durante il processo di primo grado a carico di nove dirigenti della Goodyear che sono stati ai vertici dell’azienda negli ultimi quarant’anni. L’accusa è di omicidio colposo plurimo e lesioni plurime aggravate a danno di trentaquattro ex dipendenti dello stabilimento di Cisterna di Latina, morti o malati di patologie tumorali riconducibili alle sostanze utilizzate, in scarse condizioni di sicurezza. I 34 operai morti e i 10 ammalati di tumore hanno respirato per anni, dal 1974 al 2000, amianto, ammine aromatiche e idrocarburi aromatici policiclici.