Morto Chinmoy, il guru di Santana, Sting e Mehta

È morto a 76 anni il guru indiano Sri Chinmoy, militante pacifista, predicatore e guru di molte star del rock. Nato in India ma trasferitosi dal ’64 a New York. Chinmoy quest’anno era tra i candidati al Nobel per la Pace. Il guru ideò una filosofia fondata sull’alimentazione vegetariana, sulla dedizione umanitaria e la cura del prossimo, sull’addestramento agli sforzi fisici estremi, come via per raggiungere la pace interiore. Tra i suoi discepoli Carlos Santana, John McLaughlin, Sting, Philip Glass ma anche Leonard Bernstein e Zubin Mehta.