Un morto a Ciampino e 2 feriti a Grottaferrata

Un morto e due feriti, il drammatico bilancio di una giornata «nera» per il lavoro nella Capitale. Un operaio italiano di 53 anni che stava lavorando alla costruzione di un palazzo è precipitato ieri pomeriggio intorno alle 16,30 nel vano ascensore ed è morto sul colpo in via Anagnina, a Ciampino. Più o meno alla stessa ora, in via Maria Gabriella dell’Unità a Grottaferrata, invece, due extracomunitari che stavano sistemando una guaina sul tetto, sono rimasti vittime di un’esplosione dovuta a una fuoriuscita di gas dalla fiamma ossidrica: entrambi hanno riportato delle ustioni, il più grave, che ha ferite su tutto il corpo, è stato condotto all’ospedale Sant’Eugenio.