Morto in una clinica: tre avvisi di garanzia

Ispezione dei Nas ieri nella clinica Siligato a Civitavecchia nell’ambito delle indagini sulla morte di S.G., il bancario di 55 anni di Ladipoli, morto nella notte tra venerdì e sabato scorsi, dopo che il giorno precedente era stato sottoposto a intervento chirurgico. Emessi tre avvisi di garanzia nei confronti del chirurgo e dell’urologo, che hanno eseguito l’intervento, e della direttrice sanitaria. Per tutti si ipotizza il reato di omicidio colposo.