Morto al club scambista, indagati compagna e dj

Accusa di omicidio volontario per la convivente della vittima, il gestore del club privè "Magic Nuar", e un amico e disk jockey a tempo perso. Tracce di una lite nel locale

Mantova - Due indagati per la morte del gestore del club per scambisti. Sono Francesca Palombaro, 34 anni, e Fabio Sogari: per loro l'accusa è omicidio volontario verso Dean Diljevic, il direttore del "Magic Nuar" di Stradella, trovato impiccato al cancello del locale. Palombaro è la convivente di Dean, mentre Fabio Sogari è l’amico, dj a tempo perso nel locale, che ne ha tirato giù il corpo dalla cancellata a cui era appeso.

Testimonianze Per Daniel Diljevic, fratello della vittima, i due saprebbero che cosa è successo venerdì scorso: "Nel locale - ha raccontato - c’erano tracce di una violenta lite, con fogli strappati e cose buttate all’aria. Fabio mi ha detto che era stato Adolf, il rottweiler di mio fratello, ma non mi sembravano i danni provocati da un cane. Francesca, inoltre, frequentava un brutto giro mentre Fabio recentemente pretendeva da mio fratello dei soldi per il suo lavoro da dj. E poi, Adolf era un cucciolone solo con Dean, era addestrato alla difesa: se venerdì scorso si fosse avvicinato qualcuno per fargli del male, lo avrebbe sbranato; e quando venerdì notte sono arrivato al Magie Nuar, il cane era chiuso tra due porte, segno che a portarlo li è stato Dean o qualcuno che il cane conosceva bene". Intanto, il magistrato ha dato il nulla osta per i funerali di Dean, che si terranno in Croazia.