Morto il disegnatore Colantuoni Traveljan

Il disegnatore di fumetti Tiberio Colantuoni Treveljan è morto ieri a Milano. Nato a Roma il 20 maggio 1935, dopo essersi diplomato presso la scuola d’arte ceramica di Civitacastellana e aver lavorato come pittore ceramista per cinque anni, nel 1953 aveva conosciuto Benito Jacovitti che lo ha avviato all’attività di cartoonist. Trasferitosi nel 1954 a Milano, dopo aver frequentato l’Accademia di Brera, Colantuoni ha iniziato a disegnare per le edizioni Alpe alcuni episodi di Cucciolo, la serie di Sfortunino, ospitata su Tiramolla dal 1954 al 1973, alcune storie di Maramao (personaggio di Luciano Bottaro), altre dello Sceriffo Fox (ideato da Giorgio Rebuffi) e ancora avventure di Volpetto e di nonna Abelarda. Nel 1955, per le edizioni Bianconi, ha creato Bongo, realizzando inoltre numerose sceneggiature e disegni per le serie Felix, Braccio di ferro e Pinocchio. Tra il 1960 e il ’61 ha pubblicato sul quotidiano Il Giorno vignette umoristiche e ha realizzato illustrazioni per alcune promozioni Mondadori (EST, Enciclopedia della scienza e della tecnica). Tra il 1974 e il ’75 ha creato Big Tom, pubblicato sul Corriere dei piccoli. Da anni faceva parte dello staff dei disegnatori italiani della Disney, con al suo attivo alcune storie per Topolino.